Il pane perfetto ovvero il LordCob Bread

Avrei potuto tenere questa storia tutta per me, poi ho pensato che in fondo, una storia bella, un bel lieto fine, è un bel regalo per chiunque.

Questa storia parla di amici che si raccontano altre storie e con quelle si tengono a galla, ma soprattutto racconta di come questi amici, per un po’, avevano scordato come trovare il tempo per farlo: per orgoglio, per testardaggine, per il timore di non avere più le parole giuste da spendere l’uno per l’altro

Nella stanchezza della scorsa settimana, per un attimo ho pensato di lasciar morire il mio lievito.

Troppe poche energie, troppe cose da portare a termine.

Le parole giuste mi hanno spinta a fare il contrario e ho iniziato ad impastare, ancora. Non sapevo che, dopo tanto tentare, questa volta ne sarebbe uscito il pane perfetto.

Casualità, ma a me questo pane ha riportato il sorriso.

LORDCOB BREAD

Immagine

Ingredienti

g 200 lievito madre rinfrescato il giorno precedente- g 250 farina bianca tipo “0”- g 300 farina di semola di grano duro- g 300 acqua- sale- 1 cucchiaino di malto- olio extravergine di oliva.

Preparazione

Diluite il lievito madre in circa la metà dell’acqua, poi aggiungete la farina “0” . Lasciate riposare per almeno 30′ (autolisi), poi spolverate con la farina di semola e aggiungete con metà dell’acqua e il malto. Sciogliete il sale nell’acqua rimasta, aggiungetela e lavorate la pagnotta per quindici minuti circa. Ungete d’olio il contenitore in cui riporrete il pane, riponetelo e fate lo stesso con la parte superiore della pagnotta. Coprite con della pellicola e lasciate lievitare nel forno spento per circa tre ore.

A questo punto, rivoltate il contenitore e lavorate la pagnotta schiacciandola delicatamente formando un rettangolo, poi tirate gli angoli verso l’interno del pane (piegatura). Rigiratela sulla teglia da forno infarinata e  lasciatela riposare ancora tre ore circa, coperta dallo stesso contenitore che avete usato per la prima lievitazione.

Scaldate il forno, usando il programma tradizionale, a 250°C e in un pentolino portate ad ebollizione dell’acqua. Quando il forno avrà raggiunto la temperatura desiderata, inserite sul fondo una terrina con l’acqua bollente e infornate a mezza altezza il pane, dopo aver praticato i tagli sulla parte superiore.

Cuocete per 20′, poi abbassate la temperatura a 190°C e continuate fino a cottura (ci vorranno circa 20/25′).

Controllate la cottura con uno stecchino e lasciate raffreddare su una griglia, prima di tagliarlo.

4 thoughts on “Il pane perfetto ovvero il LordCob Bread

  1. Pingback: Senatore, in tavola! | Con le mani in pasta

  2. Pingback: La baguette | Con le mani in pasta

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...