Errata corrige per i più attenti

Posso parlare di ultime conserve e dimenticare di inserire la ricetta?

Sì, posso.

E Freud avrebbe parecchio lavoro con la sottoscritta…comunque.

FUNGHI PORCINI SOTT’OLIO

Prima di darvi la ricetta, qualche consiglio:

  • Mai lavare i funghi : la loro consistenza spugnosa, fa sì che assorbano immediatamente l’acqua. Quest’operazione andrebbe a scapito del sapore dei funghi.
  • Pulizia a secco: eliminate le parti terminali terrose con un coltellino, quindi strofinate delicatamente con un panno umido, sia le cappelle che i gambi per eliminare ulteriori residui.

Ingredienti (dosi per 3 vasi da mezzo litro)

1 kg funghi porcini- 1/4 l di aceto di vino- 1/4 l di vino bianco- pepe nero in grani- 4 foglie di alloro (più una per ogni vaso)- olio extravergine di oliva- sale.

Preparazione

Versate in una casseruola a fondo spesso l’aceto, il vino e un litro d’acqua, aggiungete il pepe, l’alloro e una presa di sale. Dopo aver pulito i funghi, tagliate i più grossi nel senso della lunghezza, in fette spesse, e lasciate i più piccoli interi. Tuffate i funghi nella pentola, non appena il liquido raggiungerà il bollore. Scottateli per 2 minuti, toglieteli con una schiumarola e stendeteli su un canovaccio ad asciugare. Sistemate i funghi nei vasi, insieme a una foglia di alloro e un paio di grani di pepe. Cercate di ottimizzare gli spazi, sistemandoli con il lato tagliato verso la parete, ma con delicatezza per evitare di romperli. Coprite d’olio e battete il vaso, per togliere eventuali bolle d’aria. Avvolgete i vasi in un canovaccio e procedete con la sterilizzazione: inserite i vasi in una pentola capiente, coprite con acqua fredda e superate i vasi di 4/5 cm. Portate ad ebollizione e calcolate 15 minuti dal bollore. Lasciate raffreddare nella pentola e conservate in un luogo fresco e buio. Aspettate un mese prima di consumarli.

Nota: se tagliando i funghi scoprite che non sono sani come avreste desiderato, non buttateli! Piuttosto tagliateli in fette di 5 mm di spessore e infilateli con un grosso ago, poi lasciateli in luogo caldo e areato per il tempo necessario alla loro completa essicazione. Una volta pronti metteteli in un vaso pulito ed ermetico con qualche grano di pepe, in questo modo si conserveranno davvero a lungo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...