Scacce

Ogni scusa è buona per trattenere l’estate il più possibile, basta un sole un po’ più caldo degli altri giorni per farmi credere che ancora non è finita e che mi posso ancora agrappare all’idea. Così, fingendo ancora di essere in vacanza, ho re-inventato una ricetta di un prodotto tipico assaggiato durante la mia vacanza sicula: le Scacce.

Le Scacce sono un piatto tipico del ragusano, abbastanza diffuse anche nella zona di Siracusa. Sono delle specie di focacce ripiene di verdure, formaggi o carne a seconda della variante, arrotolate su se stesse e cotte al forno. Un ottimo cibo da asporto, un pranzo veloce, uno spuntino ricco. La mia presunzione di riprodurre esattamente le Scacce è stata un po’ troppa, infatti ho scoperto dopo che la mia ricetta per la pasta differisce da quella originale, ciò nonostante inventando e adattando ho creato degli ottimi “Buccatureddi” a loro volta delle varianti delle Scacce in quanto hanno la forma di panzerotto.

Le mie Scacce – Ingredienti per la pasta (4 scacce)

1 uovo + 1 albume -300gr farina – 50gr burro – 1 cucchiaino sale – mezzo bicchiere d’acqua tiepida

Per il ripieno

1 melanzana non troppo grossa – 2 zucchine  -5 o 6 pomodorini piccoli – due spicchi d’aglio – 1 mozzarella – olio – sale

Mescolare sulla spianatoia farina, un uovo, il burro tiepido tagliato a pezzetti, il sale e l’acqua. Lavorare a lungo l’impasto fino ad ottenere una palla elastica, liscia e compatta. Lasciare riposare a temperatura ambiente per mezz’ora. Ne frattempo tagliare le verdure separatamente: a dadini le melanzane e i pomodorini e a mezze fette sottili le zucchine. In una pentola cuocere facendo rosolare uno spicchio d’aglio le melanzane insieme ai pomodori aggiungendo anche un filo d’acqua e in un’altra pentola separata cuocere le zucchine,sempre iniziando con olio e aglio. La verdura deve cuocere 15 -20 minuti. Salare e lasciar raffredare.

Stendere la pasta con un mattarello avendo cura di tirarla molto sottile. Aiutandosi con un piatto da frutta ritagliare 4 dischi.

Immagine

Affettare a cubetti la mozzarella , aggiungere il primo ripieno nella metà del disco, aggiungere una parte di mozzarella e chiudere l’altra metà di pasta sigillando i bordi con una piega e schiacciandoli coi rebbi di una forchetta. Passare alla successiva scaccia utilizzando il secondo ripieno e ripetere di nuovo l’operazione. A chiusura ultimata spennellare le superfici con l’albume, bucherellare con la forchetta e inserire in forno precedentemente riscaldato a 190° per 45 minuti.Immagine

Ecco il mio risultato.

Immagine

Quando le ho sfornate e assaggiate, calde, sul mio terrazzo, al calar del sole, è stato come se per un attimo fossi ancora su quello scoglio a Marzamemi a mangiare una scaccia guardando il mare…Immagine..

7 thoughts on “Scacce

    • Ci proverò con l’originale anche se ,ti dirò, la forma del panzerotto e la consistenza della pasta con l’uovo mi piace molto.
      Riscaldate sono ottime!..sarà la mia cena di stasera!🙂

  1. sì sì più o meno,i panzerotti sono fritti però. I ripieni in realtà li ho fatti secondo il mio gusto (e la disponibilità del mio frigo), in Sicilia ne ho mangiati anche con ripieno di sugo e formaggio come quello dei panzerotti.
    ecco, m’è venuta fame!:)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...