Una Sig.ra colazione

Ci sono torte che faccio da sempre.

Non da oggi nè da ieri, da sempre. O, almeno, da quando ho ricordi di me in cucina.

La torta di grano saraceno è una di queste. Colpa delle vacanze monotematiche dei miei genitori da quando avevo sei anni, colpa del suo gusto ruvido e asprigno, che mi attira ogni volta e riesce a farmi desiderare più di una fetta-cosa che a me coi dolci non capita-, per lei nutro davvero una certa passione.

La ricetta è ancora quella reperita da mia madre nel solito paesino di montagna dove osa ancora passare le sue estati dopo trent’anni suonati, la stessa che trovereste se vi venisse voglia di cercare la ricetta nell’etere, uguale identica, nemmeno una virgola di differenza.

TORTA DI GRANO SARACENO

Uniche vere differenze che ho apportato: lo zucchero-io ho usato quello di canna- e la doppia farcitura-normalmente è singola-.

Ingredienti( dosi per due stampi da 14 cm)
g 150 di farina 00- g100 di farina di grano saraceno- g 500 di marmellata di ribes rossi poco zuccherata- g 150 (+ g 50 per guarnire) tra noci, nocciole e pinoli tritati fini- 6 uova- g 300 di zucchero semolato- g 100 di burro- 1 bustina di lievito per dolci- zucchero a velo per spolverizzare.

Preparazione

In una ciotola montate, utilizzando uno sbattitore elettrico, le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Nel mixer tritate finemente noci, nocciole e pinoli. Incorporate a pioggia la farina 00 setacciata e quella di grano saraceno, amalgamandole all’impasto, poi unite la frutta secca mescolando lentamente con un cucchiaio di legno. Fate fondere il burro in un pentolino e aggiungetelo a temperatura ambiente al composto insieme al lievito setacciato. Mescolate nuovamente.

Imburrate ed infarinategli stampi a cerniera, versatevi all’interno il composto e fate cuocere nel forno già caldo a 170° per circa 45 minuti, o comunque fino a quando uno stecchino infilato al centro del dolce uscirà asciutto e pulito. Trascorso questo tempo fate la consueta prova stecchino, quando uscirà asciutto e pulito il dolce sarà cotto.
Estraete la torta dal forno e fatela raffreddare su di una griglia per dolci. Servendovi di un coltello tagliatela a metà in senso orizzontale e farcite la parte inferiore così ottenuta con la marmellata di ribes rossi aiutandovi con un cucchiaio. Ricomponete il dolce appoggiando la parte superiore e spolverizzate con zucchero a velo. Se volete, aiutandovi con un pennello da cucina distribuite la marmellata sui lati, poi guarnite con della granella di fruttta secca che avrete tenuto da parte. A piacere servite con panna montata fresca.

Non si può dire si tratti di una torta light, ma il palato vi ringrazierà!

One thought on “Una Sig.ra colazione

  1. E’ vero, ho ricordi di te e di quella torta che risalgono ai tempi della scuola e ricordo bene il sapore del grano mischiato con la marmellata leggermente aspra.Una vera bontà!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...