Mele, Meline e Apple Pie

Tutto quest’autunno davanti agli occhi non avevo ancora infornato una torta di mele, com’è possibile?

Mela, il frutto perfetto per forma, sfumature, sapore…per me, e chi mi conosce lo sa bene, un secondo nome, qualche volta preferibile al primo, quasi una seconda personalità, decisamente più simpatica e irriverente.

Occorreva correre ai ripari (ed essere un po’ meno egocentrica), riportare la perfezione della semplicità dentro una torta. Con le galline in sciopero e il paniere delle uova che languiva, la scelta non poteva che ricadere sulla più scontata e conosciuta torta di mele: l’Apple Pie.

Per la rubrica delle torte del lunedì, in un martedì inoltrato, ecco la ricetta.

APPLE PIE

Ingredienti

230 g farina di farro tipo 0- 120 g burro freddo- 50 ml acqua fredda- 4 mele Granny Smith- 60 g zucchero di canna- 1 cucchiaino di cannella in polvere- il succo di mezzo limone- un pizzico di sale.

Preparazione

Nella planetaria mettete la farina, setacciata, aggiungete il sale unite il burro a pezzetti. Poca alla volta, aggiungete l’acqua, in modo da ottenere una pasta liscia e omogenea. Avvolgete l’impasto ottenuto nella pellicola e lasciate riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.


Nel frattempo, sbucciate e affettate le mele in una terrina, aggiungete lo zucchero, il succo di limone e la cannella e mescolate il tutto.

Togliete la pasta brisè dal frigorifero, dividete la palla in 2/3 per formare la base, guarnite con le mele e usate il 1/3 restante per creare un disco che ne ricopra la superficie, facendo aderire bene i bordi, lasciati appositamente alti.
Incidete la superficie col tipico taglio da apple pie e cuocete in forno statico, preriscaldato, a 190° per i primi 10 minuti, poi a 175°C per altri 30/35 minuti.

2 thoughts on “Mele, Meline e Apple Pie

  1. Bella la foto della mela con la buccia vicino, molto originale.
    Ovviamente la ricetta di questa torta di mele, sarà buona, le mele son buone sempre.
    Ma come sarebbe a dire che hai le galline in sciopero?

    • Ahah, beh, niente di trascendentale:le galline quando fanno la muta del piumaggio smettono di fare uova, a seconda che vivano all’aperto o meno il periodo di stop è più o meno lungo, così si passa da periodi in cui ho 8 uova fresche al giorno a periodi in cui non ne ho proprio😉

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...