Rosette soffiate con lievito madre

La domenica è una giornata lenta, dedicata solo a noi: durante la settimana ci sono momenti in cui mi sembra assurdo riuscire a guardarsi in faccia a fatica, tra una borsa della piscina e una degli allenamenti di calcio, momenti in cui non capisco bene chi mi abbia messo sulla ruota come un criceto.

Mi piace rallentare all’improvviso, come un ingranaggio prossimo a spegnersi: la colazione tutti insieme, finalmente, il pigiama tenuto più a lungo, la radio accesa.

Mi basta questo per ricaricarmi.

Questo e qualche altra piccola abitudine.

ROSETTE SOFFIATE CON LIEVITO MADRE

IMG_5888

“Organizzato dalla Comunità del Cibo Pasta Madre, associazione composta da consumatori, agricoltori, mugnai, panificatori e pizzaioli che quotidianamente si impegnano a diffondere la cultura di una filiera del pane e dei cereali sostenibile e di qualità, il Pasta Madre Day è la festa nazionale del lievito madre.
 
Sono a oggi 67 (ma negli ultimi giorni il numero è destinato a aumentare) gli eventi organizzati e registrati sul sito internet della Comunità (www.pastamadre.net) che porteranno migliaia di aspiranti panificatori casalinghi nelle piazze d’Italia per scambiarsi e condividere il proprio lievito madre.

Un’organizzazione diffusa e autarchica che, partendo dal basso, si impegna a diffondere quel giorno più di 4.000 “dosi” di lievito madre in modo totalmente gratuito.”

(dal comunicato stampa della Comunità del Cibo Pasta Madre)

Manca meno di una settimana all’evento di cui vi ho accennato qualche tempo fa, il Pasta Madre Day.

La Llorona ha raggiunto dimensioni davvero spaventose, ma mi rassicura l’idea che a breve piccoli pezzi della mia pasta madre saranno in nuove mani.

Vi avevo promesso più dettagli circa l’evento che avevo in programma: qui potrete trovare qualche informazione circa orari e posto.

pasta madre 2Ricordate: l’evento è gratuito, ma è necessario effettuare l’iscrizione all’indirizzo mail segnalato entro il 31/01/2013.

Ingredienti

Per la biga: 500 g farina manitoba- 100 g lievito madre rinfrescato e già attivo- 220 g acqua.

Secondo impasto: 60 g acqua- 5 g malto (o zucchero °Cdi canna)- 60 g farina tipo 0- 10 g sale.

Preparazione

Sciogliete il lievito nell’acqua, aggiungete la farina e lasciate riposare l’impasto dalle 18 alle 20 ore a 20°C. Il giorno dopo, sciogliete il malto nell’acqua e lavorate la biga fino a incorporare il liquido, aggiungete la farina e  poi il sale. Impastate per circa dieci minuti, fate una palla e lasciate riposare 10 minuti sul piano di lavoro infarinato. Schiacciate la pasta e piegate in quattro (come nella seconda foto). Lasciate riposare 10 minuti e ripetete quest’operazione ancora un paio di volte, poi coprite con della pellicola oliata e un panno da cucina.

Trascorsi 30 minuti, fate delle piccole palle da 70 g, formatele con una piegatura serrata (come nella terza foto), lasciate riposare ancora 10 minuti, poi con un tagliamela date la tipica forma della rosetta alle vostre palline di pasta, quindi capovolgetele sul piano infarinato e lasciatele coperte per altri 30 minuti.

Portate il forno a 230 °C , inserite una baccinella con dell’acqua sul fondo e, una volta pronto,  infornate le rosette tenendo la teglia nella zona bassa del forno.

Dopo circa 10/15 minuti abbassate la temperatura a 190°C e cuocete fino a cottura (complessivamente ci vorranno circa 30 minuti).

Sfornate e lasciate raffreddare.

IMG_5895

Quando ho iniziato a panificare un anno fa, tutto quello che desideravo era riuscire a riprodurre la famosa michetta. Per quanto debba ammettere che le mie siano ancora lontane dalla perfezione, come primo tentativo,  posso ritenermi davvero soddisfatta!

6 thoughts on “Rosette soffiate con lievito madre

  1. Al di là del fatto che ti capisco perfettamente, a noi quest’anno non ci è concesso riposarci neanche di domenica in quanto dobbiamo portare i nostri figli agli scout!!! E qua mi fermo perchè…. toglietemi tutto ma non il poltrire la domenica mattina!
    Le tue michette a me sembrano perfette e, proprio stasera rinfrescherò il mio lievito, quindi è possibile che domattina provi la tua ricetta per cambiare un po’!

  2. “lontane dalla perfezione”? a me sembrano perfette!😉
    anche noi sabato spacceremo un po’ di “dosi” (in uno degli eventi che devono essere ancora registrati) e questa settimana sarà dedicata ai rinfreschi.. e alla preparazione di pizze, focacce e pane.. e prima o poi proverò anche queste rosette!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...