Crostoni, riciclo e Meat Free Monday

E’ vero non c’è il cielo giusto per pensare a piatti veloci e leggeri, ma sarà che è lunedì, e di lunedì abbiamo il nostro consueto appuntamento col Meat Free Monday, sarà che dopo un fine settimana in preda a brasati al vino rosso e fritti vari- che non potevam certo farci trovare impreparati alla bufera di gelo e al Carnevale- ma questo post lo sento più come una necessità fisiologica che come un dovere.

Voglio che la mia settimana inizi con un piatto che sia la semplice risultante di qualche reperto di frigorifero e dispensa, leggero, ma senza pena, senza condimenti per dimenticare almeno per qualche ora tutti gli eccessi del week end.

CROSTONI DI PANE SEMINTEGRALE, TUMA DEL FEN, SEDANO E PERE

IMG_6104

Il sedano è un po’ il cenerentolo degli ortaggi: bistrattatato, relegato in un angolo del frigorifero, preso in considerazione più per aggiungere una nota al piatto, o per qualche soffritto, che per farne il re della portata.

Eppure il sedano lo si può trovare durante quasi tutto l’anno, parlando di stagionalità, gode di ottime qualità nutrizionali e la tradizione popolare vuole che sia un rimedio perfetto contro la malinconia (quindi qui si dovrebbe consumarne a tonnellate) e pure un potente afrodisiaco.

Aggiungetelo al dolce delle pere, al sapore deciso della tuma e a delle fette di pane rustico fatto in casa e il gioco è fatto.

Ingredienti (dosi per 4 persone)

4 fette di pane semintegrale farina Mulino Marino– 4 gambi di sedano- 2 tuma del fen– 1 pera kaiser (o quella che avete in casa)- pepe bianco.

Preparazione

Col coppapasta incidete le fette di pane e formate otto dischi di pane con cui realizzerete la base dei vostri crostoni. Con uno stampo leggermente più piccolo formate 8 dischi di tuma e adagiateli delicatamente sul pane (la tuma del fen è molto morbida).

Lavate i gambi di sedano e puliteli dai filamenti esterni come fareste per le carote, tagliateli a julienne e disponeteli sopra il formaggio.

Infine, e mi raccomando di farlo solo prima di servire, tagliate la pera, eliminate il torsolo e fatela a fette molto sottili. Chiudete i crostoni con le fette di pera e pepe bianco macinato al momento.

{…}

Se preferite un sapore più deciso, la tuma del fen può essere sostituita da un gorgonzola piccante o da una crema di  blue cheese: il dolce della pera e la freschezza del sedano smorzeranno la sapidità del formaggio.

5 thoughts on “Crostoni, riciclo e Meat Free Monday

    • Per me è stata la prima volta col Mulino Marino ed è stato un regalo,però per l’acquisto noi ci stiamo organizzando per le grandi quantità,così da spendere un pochino meno, interessa?🙂

  1. Pingback: Si dice febbraio, si pensa…pera! | Con le mani in pasta

  2. Pingback: Si dice febbraio, si pensa… pera! | Sweetie's Home

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...