Guinness for my Goodness

Sul giorno di San Patrizio, festeggiato il 17 marzo, patrono d’Irlanda, ci sarebbero molte cose da dire. A San Patrizio sono state associate parecchie leggende e alla sua festa sono legate diverse usanze e tradizioni.

Tra tutto quello che abbiamo letto – ci piace non raccontarvi fesserie! – una notizia, forse più profana, ma degna dei festeggiamenti del santo, ha catturato tutta la nostra attenzione:

“Ogni giorno nel mondo vengono consumate 5 milioni e mezzo di pinte di birra Guinness, la più famosa “stout” (birra scura) irlandese. Nel giorno di San Patrizio, il numero sale oltre le 13 milioni di pinte.”

Chiamatelo miracolo di San Patrizio, chiamatela euforia da festeggiamenti o come vi pare, ma qualche onore al merito bisogna darlo pure a un certo Sir Arthur Guinness, che nel 1759, firmò un contratto di locazione di 9,000 anni per l’affitto del celebre birrificio di St. James’s Gate a Dublino e lì trasferì la piccola fabbrica per farla diventare un vero portento mondiale.

IMG_1075

St.James’s gate Brewery in Dublin

Con tutta questa Guinness che scorre a fiumi, non vorrete esimervi dal partecipare alla festa più verde del mondo!?

IMG_1086

Se la voglia non manca, ma avete ancora qualche dubbio su cosa preparare, cimentatevi in una delle ricette che abbiamo provato noi per voi.

Avete un intero menù per scegliere!

IMG_1029

Streets of Kilkenny

“Sloncha!”

Menù alla Guinness_600px

PANE

Beer Bread

PRIMI PIATTI

Linguine con scampi alla Guinness

SECONDI PIATTI

Spezzatino di manzo alla Guinness

DOLCI

Brownies Guinness e lamponi

Guinness Chocolate Cake

3 thoughts on “Guinness for my Goodness

  1. Avendo un mastro birraio in casa, mi è quasi vietato comprare altra birra a meno che non sia artigianale… Ma la guinness in cucina si presta davvero ad innumerevoli e gustose ricette come quelle che hai proposto!

    • Lui mastro birraio,tu cuoca,una famiglia perfetta!
      Io sono molto in linea col pensiero di tuo marito,ma la Guinness è pur sempre una gran birra (anche che se come quella bevuta in Irlanda….)
      Baci!

  2. Ieri ho avuto la fortuna di conoscere di persona Una Piccola Mela. È sempre bellissimo vedere come dietro ad un blog che si apprezza si riveli quasi per default una personalità per cui si avvertono affinità e simpatia. Potrei quasi dire che questo è uno degli aspetti migliori dell’appartenere a questa galassia dei blogger? E così è stato anche ieri. Sono felice, felicissima di averti incontrata, la tua freschezza e la tua passione ‘escono’ dal vivo almeno tanto quanto da questa pagina. Mi auguro che ci siano presto altre occasioni, nel frattempo ti mando un abbraccio. Alessandra

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...